Recensione Conto Finom

Carta Finom
  • CARTE GRATIS
  • LIMITE PRELIEVO BANCOMAT: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA
  • Canone: da 5 a 21 euro mensili, in base al piano selezionato
  • Circuito: Visa
  • Iban: italiano
  • Attivazione: gratis
  • Carta di credito: non prevista
  • Carta di debito: fisica e virtuale
  • Prelievi ATM: 2 gratis, i successivi 2 euro a operazione
  • Interessi attivi: non previsti

Nel 2019 il panorama delle Fintech si arricchisce di una nuova presenza che aggiunge il plus della fatturazione elettronica a servizi di base come il conto corrente e il multibanking. Stiamo parlando della Finom, la famosa società olandese che ha deciso di rivolgere la sua offerta al settore business e, in particolare, ad aziende e professionisti. In questo articolo capiremo cos’è il conto Finom, quali sono i suoi vantaggi e le opinioni di chi ha già avuto modo di testarlo.

Cos’è il conto Finom?

Semplificare la contabilità e la gestione del budget aziendale: questa è stata la felice intuizione che nel 2019 ha portato quattro imprenditori digitali a fondare la startup Finom.

Questa fintech, forte di alcune partnership importanti come quella con Solaris, la banca autorizzata dalla Banca d’Italia e dalle autorità tedesche, è riuscita nella difficile impresa di coniugare le funzionalità di un conto corrente normale con quelle della fatturazione elettronica.

Dall’incontro di questi due concetti nasce il conto Finom che permette ai professionisti di semplificare la gestione burocratica e amministrativa della propria attività. Con Finom è possibile usufruire di un conto aziendale, di un’app multibanking, di un report puntuale e sempre aggiornato delle spese e di una carta di credito prepagata fisica e virtuale.

A chi si rivolge il conto Finom?

Il conto Finom è perfetto per i freelance, per i liberi professionisti, per le piccole aziende e per le ditte individuali. Condizione essenziale per richiedere questo conto infatti è essere titolari di una partita Iva.

Allo stato attuale delle cose, il conto Finom non è previsto per i clienti privati.

Carta Finom
  • CARTE GRATIS
  • LIMITE PRELIEVO BANCOMAT: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA

Quali sono le caratteristiche del conto Finom?

Uno dei grandi vantaggi del conto Finom è rappresentato dalla possibilità di gestire tutti i servizi finanziari in una sola piattaforma. Semplice e intuitivo, questo conto dà la possibilità di effettuare bonifici SEPA, di pagare le utenze con addebito diretto, di gestire il wallet tramite l’app e di incassare pagamenti provenienti dall’estero.

I benefits di un conto Finom sono numerosi. Il titolare del conto infatti, oltre a beneficiare della fatturazione elettronica, può usufruire di un cashback tra i più alti sul mercato, può collegare tutti i conti bancari tra loro ed essere sempre aggiornato sulla propria situazione finanziaria e tenere traccia di tutti i movimenti in tempo reale.

Fatturazione elettronica

Uno degli aspetti più interessanti di Finom è la fatturazione elettronica. Ma come funziona da un punto di vista strettamente pratico?

Dopo esserti registrato sul portale, non dovrai far altro che creare e inviare la tua prima fattura elettronica. Il procedimento è semplicissimo. In alto a destra sulla tua dashboard troverai la sezione “Nuova fattura”. Dopo aver cliccato su questa voce, si aprirà un format precompilato dove saranno presenti tutti i dati relativi alla tua società che potrai ovviamente modificare in qualsiasi momento!

In ogni fattura, emessa seguendo un numero progressivo crescente, potrai indicare la scadenza, la data di emissione e aggiungere anche qualsiasi tipologia di pagamento. Nella sezione apposita dovrai inserire i dati del cliente e l’oggetto della prestazione per la quale stai emettendo la fattura. A questo punto non ti resta che cliccare su Invio. Ti ricordiamo che la fattura può essere inviata scegliendo un qualsiasi canale: Telegram, Whatsapp. Facebook, email e così via. Sarai tu a scegliere lo strumento più comodo per le tue esigenze.

Hai bisogno di inviare il PDF della fattura al cliente o al tuo commercialista? In questo caso la dashboard di Finom ti permette di scaricare in file della fattura in questo formato oppure in Xml. I vantaggi di Finom non si fermano qui perché, grazie a questo conto, puoi aggiungere l’account del tuo commercialista per facilitare la gestione delle tua contabilità.

Ovviamente con Finom puoi inviare ma anche ricevere le fatture. In questo caso dovrai comunicare ai tuoi clienti il tuo codice personale ovvero la sequenza alfanumerica che identifica il software da te utilizzato per ricevere le fatture Invoice.

Carta Finom
  • CARTE GRATIS
  • LIMITE PRELIEVO BANCOMAT: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA

I piani tariffari di Finom

Finom mette a disposizione dei professionisti 4 tipologie di conto all in one ovvero conti correnti collegati a tutti i servizi offerti dalla piattaforma. Vediamoli nel dettaglio.

Solo

Il piano Solo è l’entry level di Finom. Il canone mensile previsto, dopo il primo mese di prova gratuita, è di 5 euro più Iva. Solo permette l’accesso a una sola persona, non dà diritto al cashback e mette a tua disposizione una sola carta fissa e una virtuale. Con Solo inoltre puoi prelevare in maniera gratuita fino a 1.000 euro al mese, nel canone è compresa l’emissione di 50 fatture elettroniche e 50 bonifici SEPA.

Start

Il canone mensile di Start è pari a 15 euro mensili più Iva ma i primi 6 mesi sono gratuiti. Start prevede, tra le altre cose, un cashback del 2% sui tuoi acquisti, due conti con associate due carte fisiche e due virtuali, prelievi gratuiti fino a 2.000 euro. Questo piano permette l’accesso al conto a due persone e nel canone è compreso l’invio di 100 fatture elettroniche e 100 trasferimenti SEPA.

Premium

Il conto Premium è il livello medio-alto di Finom. Il canone in questo caso è di 25 euro al mese più Iva con un mese di prova gratuita. Il cashback sale fino al 3%, è possibile prelevare fino a 5.000 euro mensili, il conto è aperto a 5 diversi utenti e prevede l’emissione di 5 carte fisiche e 5 carte virtuali. Nel canone sono compresi 200 trasferimenti SEPA mentre nessun limite è previsto per le fatture elettroniche.

Corporate

Questo piano è il top di gamma di Finom, riservato alle realtà commerciali più grandi. Con Corporate hai un canone mensile pari a 100 euro più Iva e un mese di prova gratuita. I prelievi salgono fino a 10.000 euro mentre il cashback è pari al 3% calcolato sul valore dei tuoi acquisti. Puoi creare fino a 5 conti con 5 carte di credito, l’accesso agli utenti è illimitato. Non ci sono limiti per i trasferimenti SEPA e per l’emissione di fatture.

Carta Finom
  • CARTE GRATIS
  • LIMITE PRELIEVO BANCOMAT: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA

Come si apre un conto Finom?

La procedura di apertura del conto è rapida e intuitiva. Tutto quello che devi fare è collegarti sulla home del sito Finom o scaricare l’App ufficiale, cliccare sulla sezione apposita e procedere con la registrazione che prevede l’inserimento dei dati del titolare del conto e dell’azienda. Una volta aperto il conto, la carta virtuale sarà immediatamente attiva. La carta fisica, se richiesta, arriverà entro pochi giorni lavorativi all’indirizzo indicato in fase di registrazione.

Carta Finom
  • CARTE GRATIS
  • LIMITE PRELIEVO BANCOMAT: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA

La carta di credito Finom

Finom mette a disposizione dei titolari del conto una carta di debito fisica o virtuale appartenente al circuito VISA. la carta dà diritto a un cashback che può arrivare fino al 3% calcolato sul valore degli acquisti, non prevede nessuna commissione ed è dotata di tecnologia contactless e NFC. Ogni carta può essere associata a Google Pay mentre non è disponibile Apple Pay.

La carta Finom è dotata di Iban quindi è perfetta per ricevere e inviare bonifici SEPA nazionali ed esteri e può essere gestita totalmente tramite App.

Costi

I costi e i limiti del conto Finom dipendono in larga misura dal piano prescelto.

Per quanto riguarda invece la carta di credito non è previsto nessun costo di emissione. I pagamenti in Euro sono gratuiti mentre quelli effettuati in valuta estera prevedono una commissione aggiuntiva pari all’1,5% per i titolari di Solo e dell’1% per i titolari di Start, Premium e Corporate.

Nel piano Solo sono previsti 2 prelievi gratuiti al mese che salgono a 5 nei piani successivi. Superate queste soglie, la commissione applicata sarà pari a 2 euro a operazione.

Limiti

Anche i limiti dipendono in larga misura della tipologia di piano prescelto, ogni conto però prevede un limite massimo giornaliero di spesa pari a 50.000 euro. Il limite di prelievo invece è pari a 1.000 euro per Solo, mentre per i successivi sale a 3.000 euro.

Carta Finom
  • CARTE GRATIS
  • LIMITE PRELIEVO BANCOMAT: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA

Opinioni e Recensioni su Finom

I liberi professionisti che hanno avuto modo di testare il conto Finom ne hanno apprezzato la conformità con le recenti normative in materia di fatturazione elettronica e la capacità di semplificare in modo pratico ma rigoroso la contabilità aziendale.

Un altro punto a favore è rappresentato dall’App dotata di un’interfaccia semplice e intuitiva che permette di tenere sotto controllo i movimenti sul conto in tempo reale. Un discorso a parte merita la carta di credito che non prevede nessun costo di emissione e permette di accumulare un cashback del 3% nei piani Start, Premium e Corporate. Unico neo, il numero limitato di prelievi gratuiti mensili.

In conclusione, il conto Finom è perfetto per i liberi professionisti che vogliono migliorare la gestione della loro azienda e per tutti coloro che necessitano di un software in grado di semplificare l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche.

Carta Finom
  • CARTE GRATIS
  • LIMITE PRELIEVO BANCOMAT: 10.000 €
  • LIMITE SPESA: 50.000 € / mese
  • CARTA AZIENDALE
  • 3% CASHBACK
  • CARTE VIRTUALI INCLUSE
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA
Previous articleRecensione Conto Tot con Carta di Credito. Limiti, Costi, Requisiti, Opinioni
Next articleMigliori Pos: Offerte, Condizioni e quale scegliere

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here